venerdì 2 maggio 2014

DETERSIVI FAI DA ME

Ciao a tutte e ben trovate!

Ultimamente trovo ispirazioni leggendo i vostri post.
Stavolta è toccato a Eugenia di My new old life in questo post parlava di detersivo per la lavatrice in polvere fatto a casa.

Premetto che da diverso tempo, sono allergica a qualcosa sulle mani, che ovviamente è difficile da capire, così ho deciso di cambiare tutti i detersivi a favore di quelli naturali e magari anche fatti in casa, man mano che quelli ufficiali finiscono.

Ho iniziato a cercare notizie sull'argomento dato che la ricetta da lei proposta era a base di sapone di marsiglia e io odio l'odore del sapone di marsiglia. Mi si è aperto un mondo con tante belle differenze e teorie varie ed eventuali. 

Per il momento ho sostituito l'ammorbidente  con l'acido citrico (o aceto bianco)(che altro non è che il succo di limone) che si trova facilmente in polvere e lo vendono in ferramenta, va messo in uno spruzzino e diluito al 20% con acqua, lascia i panni morbidi e allo stesso tempo salva la lavatrice dal calcare, inoltre lo uso già per togliere il calcare dalla rubinetteria basta lasciarlo agire qualche minuto e funziona!!!

Poi ho buttato il prodotto che serve a pulire il piano cottura a favore di bicarbonato di sodio: 40 gr. in 500 ml di acqua, (il massimo è 48 gr. per mezzo litro di più non si scioglie) ho fatto uno spruzzino e lo uso quotidianamente, non puzza anzi elimina gli odori, non fa schiuma quindi si sciacqua facilmente ed è economico!!!

Poi uso l'aceto anche per pulire i pavimenti: sgrassa in modo fenomenalee non si sente l'odore per casa!

Al momento sono questi i cambiamenti ma ce ne sono altri in corso che sto sperimentando poi vi farò sapere.
Se qualcuna di voi già usa questo tipo di prodotti sarei curiosa di sentire la sua opinione!

A presto






14 commenti:

  1. E oltre ai benefici che hai elencato, vogliamo aggiungere il risparmio? E visto i tempi mica è poco! Fai bene Gloria, anche io sto cercando di capire bene come sostituire i tanti, troppi prodotti chimici che usiamo. L'aceto io lo uso anche al posto del brillantante nella lavastoviglie, che tra l'altro è cancerogeno ed è anche ottimo come ammorbidente. Vorrei fare il sapone da me, ma non mi piace l'idea della soda e la cenere da caminetto io non ce l'ho....chissà mai che non trovi tu il modo per farlo. Un abbraccio e grazie mille per tutte le "dritte" che ci hai dato. Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te per essere passata, ti terrò aggiornata!
      gloria

      Elimina
  2. Conoscevo già le virtù di bicarbonato e aceto, spesso però per pigrizia non li utilizzo, invece sono davvero dei perfetti aiutanti .Un altra cosa che invece mi torna spesso utile è il sale con il limone per lucidare le pentole di rame insieme smacchiano con pochissima fatica !
    Alla prossima
    Maddalena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sapevo del sale con il limone! ottimo a sapersi, grazie.
      gloria

      Elimina
  3. Anche io uso lo spruzzino al bicarbonato,ottimo igienizzante!
    Non avevo mai usato invece l'aceto per lavare i pavimenti proprio per la paura di sentire il tanfo.
    Per il detersivo dei piatti ho provato una ricetta simile a quella di Eugenia, cambiano solo le dosi.
    A parte la poltiglia che ne vien fuori, poco invitante, e l'odorino che si sprigiona preparandolo hahahah, per il resto mi sono trovata bene.
    Se bisogna lavare piatti troppo unti però non basta e si può aggiungere sulla spugnetta del sapone classico,ma ciò potrebbe spingerci invece a mangiare più sano e con meno grassi ;)
    Ecco le dosi:
    3 limoni, 400ml di acqua, 200gr di sale grosso, 100 ml di aceto bianco.
    tagliare i limoni a rondelle, eliminando i semi ma mantenere la buccia, frullarli con un mixer aggiungendo un pò di acqua e il sale.Mettere la poltiglia ottenuta in una pentola, aggiungere tutta l'acqua e aceto e far bollire per 10 min. mescolando. Una volta addensata e raffreddata, mettere la poltiglia in vasetti di vetro ;) ed il gioco è fatto!
    A presto
    Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. conoscevo già questa ricetta, forse la proverò più avanti, non è che io abbia tanto tempo per fare la piccola chimica, ma adesso ho trovato un detersivo piatti che ha solo 7 ingredienti e sa di fiori di arancio e va bene anche per la lavastoviglie, lo sto provando e mi sembra buono!
      grazie comunque.
      gloria

      Elimina
  4. Ma che bel blog pieno di utilità..io che sono allergica a quasi tutto , ho proprio trovato pane per i miei denti!!!
    Il bicarbonato lo uso dappertutto per sbiancare i denti , come si sa, come curalavastoviglie una volta la settimana, per far brillare l'argento etc etc...Novità per il succo di limone , proprio non lo sapevo mia cara e pensare che mi piace anche il profumo..
    Imparerò molto da te, e per ora mi iscrivo, felice se vorrai ricambiare!
    Un bacio profumato al naturale!
    http://rockmusicspace.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. Interessante... io sto usando l'acido citrico al posto del disincrostante e mi hanno detto che è fenomenale anche come ammorbidente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io lo uso, sia come disincrostante sia come ammorbidente, inoltre cura la lavatrice senza bisogno di aggiungere i vari calfort/calgon.
      a presto
      gloria

      Elimina
  6. Anche per me tante scelte naturali in casa fatte nel tempo man man mano che imparavo dai consigli delle amiche!
    Dell'acido citrico però non sapevo nulla!Grazie!
    Naty

    RispondiElimina
  7. Credo sia una ricetta molto buona, appena avrò tempo cercherò di provarla! Grazie mille, Francesca:)

    RispondiElimina
  8. Brava, buona idea... prima o poi devo decidermi anche io a provare:))))

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...